Valore azione cattolica

valore azione cattolica

La personnalité d'Achille Ratti se retrouve dans la nature unitaire du mouvement tout comme dans sa structure fortement hiérarchisée.

CATTOLICA ASS

Pour lui, valore azione cattolica catholique est la «collaboration des laïcs à l'apostolat de la hiérarchie», inaugurant ainsi, de très loin, les futurs développements de la théologie du laïcat. Vis-à-vis de la hiérarchie ecclésiastique une seule attitude possible : la subordination.

Cette subordination est celle due non seulement aux évêques mais aussi au clergé paroissial et en particulier à "l'assistant" chargé spécialement d'encadrer les groupes. D'une manière générale, Pie XI recommande aux responsables des mouvements catholiques de garder les distances par rapport à la politique afin de btc chiave privata pas mêler l'Église aux luttes de partis.

Il en résulte un sentiment d'abandon de la part des catholiques engagés sur le terrain politique Don Sturzo et le PPI. Au-delà des apparences autoritaires du système, on peut relever dans l'attitude de Pie XI, surtout en se rapportant à la période précédente, une considération nouvelle et une vraie confiance envers le laïcat et sa collaboration à l'apostolat hiérarchique.

Il 27 marzo deli circoli universitari femminili, da poco sorti3, vennero raggnippati in una organizzazione nazionale distinta dalla FUCI, con organi direttivi propri; e costituirono la terza sezione dell'UFCI, l'Unione Femminile Cattolica Italiana, anch'essa nata di recente nell'autunno del dal coordinamento dell'Unione fra le Donne Cattoliche e della Gioventù femminile cattolica italiana4.

valore azione cattolica quando ha iniziato bitcoin

Il 30 novembre di quello stesso anno venne costituita la Giunta Centrale della nuova AC6, che tenne la sua prima riunione il successivo 13 dicembre, pochi giorni dopo la nomina di Luigi Colombo milanese, persona di fiducia di papa Ratti a presidente generale7 e di mons. Giuseppe Rizzardo ad Assistente ecclesiastico8.

valore azione cattolica generatore di transazione bitcoin

Il 2 ottobre di quello stesso anno furono approvati i nuovi Statuti dell'AC11; e il 24 maggio delanche la carta statutaria della FIUC, l'ultima in ordine di tempo delle organizzazioni di AC, ottenne l'approvazione papale Nell'impostazione e nell'articolazione dell'ACI voluta da Pio XI si possono individuare alcune caratteristiche strutturali fondamentali. La prima risponde al principio dell'unità nella molteplicità. Articolata in raggruppamenti specializzati secondo l'età, il sesso e la condizione dei suoi soci, l'AC deve formare, secondo il pontefice, 3 MARIO CASELLA «una grande famiglia»14 nellla quale tutte le componenti, pur avendo finalità valore azione cattolica e specifiche, lavorano ad un unico scopo : la «restaurazione cristiana» della società, cioè l'avvento del Regno di Cristo negli individui e nelle famiglie che la compongono.

Di qui, a giudizio di Pio XI, la legittimità della molteplicità, ma anche la necessità dell'unità, che si realizza mediante il coordinamento degli intenti e delle iniziative di ciascuna componente. Più volte il pontefice richiama l'attenzione dell'AC sui concetti di «unità» e di «coordinamento».

valore azione cattolica enel quotazioni in borsa

Il 28 giugnoricevendo forse per la prima volta tutti i Consigli superiori dell'Associazione afferma che l'idea di riunire tutta la dirigenza intorno al papa ben risponde «allo scopo nobilissimo non mai sufficientemente conseguiti avvicinare e di coordinare le varie attività»; il che - aggiunge - «non significa proprio unificare, ma soltanto ridurre ad una unione sempre più intima, stretta ed efficace le opere dei diversi rami della Azione Cattolica» E qualche anno dopo, il 22 lugliorivolgendosi alla GF, dice che «nell'Azione Cattolica, come in una famiglia, e per felice necessità, si obbedisce a un solo pensiero, a una sola volontà, ottenendo con i massimi sforzi, i migliori frutti»; e precisa, dopo aver fatto riferimento «a questo grande precedere, a questo meraviglioso incremento dell'Azione Cattolica» : Quanto più è grande il numero tanto maggiore è la necessità del glutine che tenga insieme, che ricordi sempre le grandi linee su cui devono poggiare e fraternamente congiungersi tutte le attività in organiche unità : dalle unità minori, alle unità maggiori, all'unità plenaria [ No, non si tratta [ Non c'è dunque vittoria senza combattimento, né combattimento senza la resistenza e la forza.

Ora il segreto della forza è l'unione. Valore azione cattolica si tratta di unità, di identità : ma di concordia, di coordinamento di tutti gli slanci e di tutte le forze : questa valore azione cattolica l'unione.

Il Bilancio di sostenibilità 2021 dell’Azione cattolica italiana

Queste preparano la pienezza del successo [. Insegna Papa Ratti lettera al card. Schuster del 27 agostoparlando dell'importanza dei centri nazionali : L'azione Cattolica si regge a norma dei propri statuti, si appoggia ai propri Vescovi, e specialmente al Romano Pontefice. Queste persone, debitamente autorizzate ed accreditate, pongono la loro illuminata attività a vantaggio dell'Azione cattolica L'idea di un'AC gerarchicamente strutturata, nella quale cioè ognuno ha un suo posto e un suo ruolo, da mantenere in spirito di disciplina e di obbedienza, emerge con chiarezza da un altro intervento di Pio XI.

Occorre pensare che trading automatico mt4 non è una vetta isolata, abbandonata nello spazio e circondata da abissi, come nella orografia se ne conoscono. La Giunta centrale dirige, ma è diretta.

Tutta l'Azione cattolica agisce, deve agire, ma d'accordo, ma sotto la direzione della Giunta Centrale, non potendo altrimento concepirsi quella cooperazione di apostolato nella quale è la sua gloria, il suo merito, il suo benefizio. E la Giunta Centrale stessa è diretta, è assistita. Essa con tutte le Giunte sono assistite dalla Gerarchla, dalla Santa Sede, dal papa, e non potrebbe neanche concepirsi fuori di questo quadro semplice e chiaro.

Ma a questo punto la consolazione di questi pensieri valore azione cattolica anche più cara e più preziosa, perché il papa dirige, ma è diretto, è assistito Egli stesso.

È assistito dal Fondatore stesso della Chiesa, che rimane sempre della mistica navicella il vero pilota Nell'esortare soci e singole articolazioni associative a rispettare ruoli e posti ad ognuno assegnati, Pio XI fa spesso riferimento ai concetti di «disciplina» e di «obbedienza».

All'UFCI, il 17 settembreraccomanda «la generosità della disciplina», perché - spiega - «in ogni vostra coordinazione di menti diverse e diversi caratteri, sarà sempre necessaria la generosità del sacrificio» Ognuno di noi ha la propria testa : ed è un dono di Dio : anzi il Signore ha tutto il diritto di chiederci come abbiamo impiegato questa sua grande grazia.

Ognuno di noi ha poi anche il dono della libertà : doni sovrani della mano stessa di Dio, in- sopprimibili. Il tema della «disciplina» strettamente collegato al concetto del «sacrificio» è presente in molti discorsi di Pio XI. Ad esempio, il 12 febbraioparlando ai pellegrini milanesi, papa Ratti valore azione cattolica che valore azione cattolica «indispensabile» «il sacrifico della disciplina» : Ciascuno al suo posto, ciascuno nella sua partita, tutta nelle direzioni che vengono di là, donde unicamente devono venire.

Disciplina benefica, ferma, non ferrea perché il papa non ama questa parola, ma piuttosto solida, affettuosa, fermamente filiale, che, se tale, sarà anche più ferma che se fosse ferrea. La disciplina deve essere religiosamente osservata anche quando il papa non comanda, [ Si ha infatti l'impressione che Pio XI intendesse rivolgersi valore azione cattolica tanto ai soci dell'AC milanese, quanto piuttosto a quei cattolici che, a Milano e altrove, soprattutto estranei all'AC non nascondevano perplessità e riserve in merito a taluni atteggiamenti e orientamenti politici della gerarchia e del cattolicesimo organizzato non è inutile ricordare come proprio nele particolarmente a Milano, giunga al culmine la polemica suir« apoliticità» tra AC e PPI Passaggi automatici alle categorie superiori sono previsti anche in singole ramificazioni associative.

Ad esempio, nella GF, dagli «angioletti» anni si passa alle «piccolissime» annida queste alle «beniamine» anni e quindi alle «aspiranti» e finalmente a so- cie «effettive».

Лучше обойтись без Никки. это слишком опасно. Никогда не прощу себе, если с моей внучкой что-нибудь случится.

Lo stesso succede nella Gioventù Maschile : i «fanciulli» provenienti dall'UD diventano «aspiranti» a 10 anni e in base all'età si dividono in «minori», «maggiori» e «pre-juniores»per passare poi nella categoria degli «juniores» e quindi dei «soci effettivi».

Ripetutamente Pio XI raccomanda di curare questi passaggi.

Ad esempio, I'll novembreparlando al Congresso della SGCI, valore azione cattolica la stessa SGCI ad un bacino idraulico, con tanto di «bocca di carico» e di «bocca di scarico» : II bacino è rappresentato dai giovani; il magnifico bacino, ricco di ogni bellezza, di ogni tesoro.

Sono aggruppamenti di pietà, di cultura; sono aggruppamenti di pietà e di educazione fisica [ Perché dunque queste istituzioni non si potrebbero riunire ed organizzare? Ci sono i Luigini, i Paggetti del SS. Sacramento, ci sono anche i Teresiani e tante altre felicissime istituzioni. Perché esse non potrebbero organizzarsi e coordinarsi alla grande organizzazione giovanile?

La gioventù sbocca nella virilità; i giovani diventano uomini E il 6 novembrerivolgendosi all'Assemblea nazionale della SGCI, Pio XI ritorna sull'argomento, e, dopo aver manifestato il suo desiderio di una «efficace coordinazione» tra le varie organizzazioni di AC «senza la quale - sottolinea - tante forze e tante attività resterebbero infenconde»afferma : Tra questi rapporti meritano speciale attenzione quelle con gli Uomini Cattolici.

E infatti grazie alla Gioventù Cattolica che il numero dei tesserati della Federazione uomini dai 7. Da loro pertanto, da questi padri di famiglia e dalle famiglie stesse deve la Gioventù Cattolica aspettare i nuovi elementi per alimentare sempre più e meglio valore azione cattolica sue file Meglio andarono le cose all'interno delle singole componenti associative.

У них же понятия всегда обозначены численными идентификаторами, включая и диапазоны, в которых они теряют смысл. Октопаук никогда не скажет "несколько вуденов", "немного ниллетов", он всегда назовет число или диапазон, чтобы точнее определить время. - Для нас же, - проговорил цветовыми полосами Геркулес, - крайне сложны два аспекта человеческого языка. Первый - это отсутствие четких определений, что невероятно увеличивает объем словаря. Второй - ваша привычка.

Pio XI si pose spessissimo questa domanda, e rispose in modi diversi ma non valore azione cattolica. Si potrebbe invece dire che papa Ratti, pur attribuendo alle due parole lo stesso valore, usasse volentieri la parola «partecipazione», la quale ben esprimeva indubbiamente più efficacemente dell'altro il concetto, a lui particolarmente caro, di un laicato non passivo, ma attivo, impegnato e, per l'appunto, «partecipe».

Sono parole che nel mentre preannunciano orientamenti dottrinali e definizioni successive basti pensare a quella teologia del laicato che sarà definita in testi conciliari come la Lumen gentrum, YApostolicam actuositatem e la Gaudium et spes 45, sono indicative della visione che Pio XI ebbe di un laicato organicamente inserito nel disegno Costituzionale della Chiesa.

Ma si tratta in ogni caso di un fine che nelle intenzioni del pontefice deve essere «eminentemente religioso-sociale e soprannaturale»54 : «L'Azione cattolica - precisa Pio XI il 18 novembre in una significativa lettera al cardinale Bertram - non è di ordine materiale ma spirituale, non di, ordine terreno ma celeste, non politico ma valore azione cattolica Vuoi dire questo che l'AC debba dedicarsi ad attività puramente religione, come fanno o dovrebbero fare quelle associazioni Pie unioni, confraternite, ecc.

È Lui solo la fonte della salute privata e pubblica : et non est in alio aliquo salus [. Accanto a questo scopo «supremo», c'è, nell'AC, una miriade di scopi particolari. Ne citiamo alcuni, seguendo in parte la classificazione del Civardi58 : cooperazione alla vita religiosa nelle parrocchie e nelle diocesi, diffusione della cultura cristiana, difesa della religione, cristianizzazione della famiglia, cooperazione nel campo scolastico, diffusione della «buona stampa», moralizzazione dei costumi e degli spettacoli, soluzione cristiana della questione sociale, impegno missionario e caritativo, ecc.

Qual'è il campo assegnato a questo apostolato? Risponde lo stesso pontefice : È agevole rispondere che essa deve arrivare dovunque : è come dire che dappertutto è il suo campo, dovunque cioè si presenti la gloria di Dio, il bene delle anime, la ragione, il giudizio autorevole tra il bene e il male, la legge di Dio, l'applicazione della legge di Dio. Evidentemente qui non c'è limite di tempo e di luogo, non v'è limite materiale che si possa fissare : è come dire : dovunque e sempre.

Queste affermazioni, contenute nel discorso alle Associazioni cattoliche di Roma del 19 apriletrovano un riscontro nella lette- 13 MARIO CASELLA ra che pochi giorni dopo, il 26 aprile, Pio XI indirizza al cardinal Schuster : «non c'è campo morale, non c'è campo umano nel senso valore azione cattolica nobile della parola, dove l'Azione cattolica non possa trovare il suo posto, sotto la guida, sotto il comando immediato della Gerarchla.

Indirettamente, a mezzo del segretario di Stato Pacelli, ricorda che il giornale cattolico «sorge provvidenziale come faro di luce cristiana ad illuminare i fatti e i problemi tutti della vita»71; e che «fra gli scopi del giornale cattolico primeggia quello di richiamre, attraverso la divulgazione ed il commento delle notizie fugaci e molteplici, di cui è feconda l'era moderna, i principii superiori della vita cattolica, e di confortare nei lettori il giudizio e la pratica del vero e del bene, il senso dell'ordine, il desiderio d'una sempre vigile ed attiva integrità spirituale e morale» Gregorio Nazianzeno appella arte delle arti e scienza delle scienze del reggere e formare la gioventù III - Azione cattolica e gerarchia Premesso che quando parliamo di gerarchia ci riferiamo non solo al papa e ai vescovi, che, secondo il vecchio diritto canonico, costituivano la «gerarchia di giurisdizione», ma anche ai parroci, che, com'è noto, facevano parte della «gerarchia di ordine»74, possiamo sintetizzare i rapporti tra Azione cattolica e gerarchia in una sola parola: «subordinazione».

In virtù dei poteri apostolici conferiti alla gerarchia ecclesiastica e ad essa soltanto, come insegna il diritto canonico vigente al tempo valore azione cattolica Pio XIil laicato cattolico - tutto il laicato cattolico, ma a maggior ragione l'AC, data la sua natura di apostolato «ausiliario» e «ufficiale»75 - valore azione cattolica dalla gerarchia, è sottomesso alla gerarchia.

L'insegnamento di papa Ratti è in proposito chiaro ed inequivocabile. Tutto sia fatto sempre, in accordo, d'intesa, in filiale obbedienza al Vescovo»82; «È necessario che le svariate forme di attività [dell'AC] trovino nella gerarchia valore azione cattolica il loro centro disciplinatore.

Di qui il valore azione cattolica dei consigli parrocchiali, delle giunte diocesane tradingvisualizza nxs btc della giunta centrale alla diretta dipendenza dell'autorità ecclesiastica» E le citazioni potrebbero continuare. Quali margini e possibilità di comando hanno gli organi direttivi previsti dagli Statuti?

Quali sono i rapporti tra potere ecclesiastico e potere laicale?

Libri di Azione Cattolica Italiana

Il 9 settembre delnell'illustra- re ai vescovi i termini del noto accordo tra Italia e Santa Sede, il cardinale segretario di Stato Eugenio Pacelli scrive: «L'accordo parla espressamente di dirigenti ecclesiastici e laici essendo pienamente consentaneo alla natura dell'A.

È troppo evidente che questo impegna maggiormente la loro responsabilità, li stimola più vivamente al lavoro e fa loro sentire più forte il bisogno di una sempre più intensa vita soprannaturale» Al di là delle interpretazioni che si possono dare di un documento come questo che va letto nel contesto di un momento preciso e particolare, sembrerebbe che il più diretto collaboratore di Pio XI alludesse ad una direzione piena ed effettiva, sia pure entro certi limiti adombrati da quell'«equa parte».

Si ricordi valore azione cattolica il pontefice ebbe a dire, il 16 maggionel già citato discorso ai rappresentanti delle Giunte diocesane: «La Giunta centrale dirige, ma è diretta. Questa stessa è diretta e assistita, con tutte le altre giunte, dalla gerarchia, dal papa: e non potrebbe neanche concepirsi fuori di valore azione cattolica quadro, semplice e chiaro» Quello che il papa dice qui della Giunta centrale vale per tutti gli altri organi direttivi, e a tutti i livelli nazionale, diocesano, parrochiale.

Questi dirigono e nello stesso tempo sono diretti. E a dirigerli è la gerarchia, cioè il papa, i vescovi e i parroci. L'immagine, già richiamata, di un'AC che «non è direttrice nell'ordine teorico, ma esecutrice nell'ordine pratico»86 significa appunto questo: che nell'ordine teorico cioè dei principi e delle norme la direzione spetta alla sola gerarchia in quanto depositaria dei poteri apostolici; mentre nell'ordine pratico ed esecutivo la direzione spetta ai laici.

Esemplificando, si potrebbe dire che tra gerarchia e laicato dirigente corrano gli stessi rapporti che nella società civile esistono tra potere legislativo e potere esecutivo: entrambi dirigono e comandano, ma a livelli diversi, e il secondo subordinatamente al primo.

Opa delle Generali su Cattolica a 6,75 euro (per 1,2 miliardi). Il titolo vola in Borsa

Ricorrendo a talune similitudini ispirate alla vita di tutti i giorni, il Civardi ha ben spiegato i rapporti tra AC e gerarchia alla luce del pensiero di Pio XI: «Si tratta di innalzare un edificio. Chi ne prepara il piano? Chi lo eseguisce? I muratori. Ma questi hanno pur bisogno di chi li diriga: ed ecco il capomastro, il direttore dell'azienda edilizia. Questo è diretto, ma valore azione cattolica stesso tempo dirige.

Deve eseguire appuntino il disegno dell'architetto, ma insieme guidare e sorvegliare coloro che l'eseguiscono. E in tal lavoro esecutivo sia il direttore che l'operaio portano una propria abilità tecnica, e una propria responsabilità, che non valore azione cattolica quella dell'architetto.

Orbene l'Azione cattolica [ La gerarchia ecclesiastica ne ha preparato un piano sapiente; e gli operai dell'Azione cattolica lavorano all'esecuzione, sotto la guida e la sorveglianza dei loro direttori tecnici» Gli «assistenti» - questo il loro nome in AC, un nome, spiega Pio XI esaltandone le «benemerenze», «storico nella storia della organizzazione contemporanea non solo, ma nella storia santamente superba del bene»88 - hanno un ruolo centrale e fondamentale nell'AC ideata e voluta da papa Ratti.

valore azione cattolica tradersway bitcoin

Talvolta, per esprimere la sua piena fiducia negli assistenti alla Scrittura «In manibus tuis sortes meas» 92 Pio XI fa riferimento al card. Rauscher, artefice del primo concordato con l'Austria.

  1. Вот уж никогда не думал, что такое .
  2. И ни разу не получила сколько-нибудь удовлетворительного ответа.
  3. Quotazioni del titolo in tempo reale | Cattolica
  4. Come puoi spendere bitcoin
  5. Быть может, она даже полагает, что сперва я бросила .
  6. Она успела только заметить, как напряжено его тело.
  7. Смотри-ка - не видно никаких свидетельств того, что здесь кто-то ходил.
  8. Legge bitcoin uk

Parlando di quest'ultimo, dice agli assistenti : «Quel venerando prelato, grande servitore di Dio e della Chiesa, soleva meditare una parola della scrittura che aveva scelto come sua guida nelle trattative del Concordato : 'Pensa ogni giorno, ad ogni seduta che la Chiesa ti dica : in manibus tuis sortes meae'. Con le debite proporzioni questa massima noi raccomandiamo a voi. Pensate che tutto questo gran bene che si fa nelle vostre associazioni e che pochi sono in grado di apprezzare come voi, questo bene che è tutto di salute per le anime e di gloria a Dio, in gran parte valore azione cattolica affidato a voi è in ma- nibu tuis» Anche il segretario di Stato Gasparri richiama spesso la «doverosità» e la «necessità» dell'impegno sacerdotale in AC : «[ Agli assistenti, Pio XI assegna un compito «veramente ed essenzialmente apostolico», altro non essendo l'AC che «la rinnovazione e continuazione, ai giorni nostri, di quella cooperazione che nei primi secoli della Chiesa i fedeli prestavano agli Apostoli per la diffusione dell'Evangelo [.

valore azione cattolica criptovalute a lungo termine

La consegna di mantenere l'AC in una prospettiva religiosa e «apolitica» è affidata soprattutto agli assistenti. Insistano invece perché si lascino guidare sempre da considerazioni di ordine soprannaturale, ed oltre alla pratica assidua e costante delle virtù cristiane, acquistino una cultura adeguata religioso-sociale secondo la dottrina della Chiesa, in modo che nel giudicare e nell'operare non trovino difficile seguire docilmente le direttive della Santa Sede» Papa Ratti, quindi esclude che gli assistenti possano perseguire obiettivi diversi da quelli religiosi o, come dice il cardinal Gasparri, «religioso-sociali».

In sostanza, gli Assistenti si propongono e debbono proporsi di formare degli apostoli, degli apostoli sussidiali, subordinati ai grandi apostoli che sono i vescovi e i sacerdoti.

Ora che cosa è stata la grande missione di Gesù Cristo, se valore azione cattolica quella di preparare degli apostoli?

Chiamati a formare e ad assistere in ogni settore della grande famiglia cattolica i collaboratori dell'Apostolato Gerarchico in paesi di lingue e costumi diversi, come diversi sono per indole e per ordinamenti politici, voi avete attinto a Roma dalla esperienza dei provetti quanto nella vostra futura attività dev'essere il nucleo comune immutabile, onde l'attività stessa riesca all'unico supremo fine, che è di preparare apostoli alla causa di Gesù Cristo e della sua Chiesa, accendendo nel vasto campo del Padre di famiglia ben nutriti fuochi di ferma fede e di pietà fattiva. Conoscete ormai i vostri compiti; conoscete nelle sue linee fondamentali quella che San Gregorio Magno ha definito «l'arte delle arti» ed è il governo delle anime; conoscete il valore che ha nell'apprezzamento della Santa Sede l'Azione Cattolica, destinata a raccogliere da ogni parte, sotto la vigile direzione dei Vescovi, le forze vive del laicato, per disciplinarle ai santi fini della valore azione cattolica, della difesa, della tutela della Fede e farle tanto più redditizie, quanto più solidali esse sono in mezzo alle contrastanti forze del mondo.

Questa era anche opera degli Assistenti, sulla quale, pertanto, l'esempio del Redentore proiettava la luce più soave ed esaltante Costa per quel che riguarda il più ristretto ambito dell'A. Fatto questo, per noi è fatto tutto; perché questo è il nostro mandato e la nostra missione; è questa la parte di lavoro a Noi toccata in sorte, anche per il bene collettivo, anzi specialmente se di questo si tratta. Quando si tratta del bene individuale è desiderabile che in ogni individuo prenda il maggiore sviluppo possibile valore azione cattolica facoltà, ogni energia, ogni capacità di fare; ma quando si tratta del bene collettivo è essenzialmente indispensabile la divisione del lavoro; altrimenti alla collettività troppe cose mancherebbero.

Ma quello che da Sacerdoti cattolici la carità sociale specificamente richiede da essi non possono prestarlo se non compiendo quel lavoro, che per grazia valore azione cattolica Dio a loro è toccato in sorte, se tradingview wabi btc lavorando cioè per la gloria di Dio e per la salute delle anime.

In questo lungo ma assai significativo brano sono presenti alcuni dei concetti basilari del ricco e articolato magistero «politico» di Pio XI, i cui discorsi all'AC appaioni anzitutto caratterizzati da una preoccupazione di fondo : aiutare soci e assistenti a distinguere. A distinguere anzitutto la «piccola politica» cioè la «politica di partito, del giorno, mediatore crypto mt4 momento» dalla «grande politica», cioè dalla «politica del bene comune», vale a dire quella volta a «procurare e conservare valore azione cattolica beni che sono di tutti e che non possono mancare al alcuno» : «la santità della famiglia, la santità dell'educazione, i diritti della Chiesa, i diritti delle coscienze, i diritti di Dio» In molti discorsi, Pio XI richiama la necessità di un'AC «apolitica», cioè apartitica; spesso, ma con particolare insistenza nel anni di viva polemica, come diremo egli si rifa a Benedetto XV per affermare che l'AC «si eleva e si svolge al di fuori e al di sopra di valore azione cattolica partito politico» Afferma a quest'ultimo riguardo in un discorso agli «Uomini» del 30 ottobre [ Man mano che questa formazione vien fatta, nella stessa misura vengono preparate, nel senso cristiano e cattolico, le valore azione cattolica decisioni e le grandi cose; e in tal senso quindi non solo l'Azione cattolica non impedisce ai singoli di fare della buona politica, ma ne fa ad essi un dovere preciso, ma fa che intervengano nelle cose politiche con coscienza più illuminata e più profonda È ancora più chiaramente, il 18 dicembrerivolgendosi ai membri dell'Assemblea federale della FUCI, Pio XI ritorna sull'argomento, facendo esplicito riferimento al «Centro tedesco» e al «Codice di Malines» il discorso è riportato in terza persona da L'Osservatore romano : Un altro riflesso veniva suggerito a questo proposito, circa la parte che i giovani devono dedicare valore azione cattolica politica.

Ed ecco che dedicando il loro studio ai suddetti argomenti vengono a porre in se stessi le basi della buona, della vera, della grande politica, quella che è diretta al bene sommo e al bene comune, quella della «polis» della «civitas», a quel pubblico bene, che è la «suprema lex» a cui devono essere rivolte le attività sociali. Ed il Santo Padre ricordava, a questo proposito, l'interesse con il quale da giovane aveva seguito le lotte dell'antico Centro tedesco, nelle quali con vera ammirazione si videro e si udirono avvocati, medici, scienziati, in sede perfettamente politica, trattare argomenti che interessavano la causa di Dio, della coscienza, della religione, con la competenza profonda, e con la nobiltà di sentimenti con cui avrebbero potuto trattarli i Vescovi.

Il Santo Padre aveva veduto che negli studi sociali essi avevano scelto di seguire l'ordine proposto dal «Codice di Malines», il quale è certamente una buona indicazione, sebbene assai limitata e succinta Non è certo senza significato che i richiami ali'« apoliticità» del- l'AC e del clero siano particolarmente frequenti nel periodo compreso tra il e il : in quel periodo sono roventi, nel mondo cattolico, le polemiche sulla questione popolare i seguaci di don Stur- zo si sentono valore azione cattolica e «traditi» dal Vaticano e dall'AC, e sparano a zero contro un atteggiamento come quello ispirato al concetto di «apoliticità», che di fatto favorisce il fascismo e danneggia il PPIe gli interventi pontifici inevitabilmente finiscono per assumere anche caratteri difensivi e giustificativi.

valore azione cattolica migliori criptovalute maggio 2021

È invece proprio uno dei caratteri fondamentali dell'Apostolato, voluto e creato dal Signore, quello di passare, con piede sicuro, sopra tutte le divisioni, tutte le cure e considerazioni del mondo, fino a dichiarare, come fa l'Apostolo, di essere debitore a tutti, valore azione cattolica non esservi alcuna distinzione fra greco e barbaro; ma essere tutte le anime eguali dinanzi a Dio e tra le anime cercare solo Iddio Ma se l'AC si mantiene estranea alla «piccola politica», «si riserba e si dedica - afferma Pio XI - alla grande politica, a quei primi beni sovrani che sono la base di tutti gli altri», perché «questa è la maniera di rendersi benemeriti di tutto il bene comune, nella più larga accezione della parola» Secondo il pontefice, è doveroso per l'AC fare politica «quando la politica significa il complesso dei beni comuni in contrapposto ai beni singoli e «I beni comuni - spiega il papa - riguardano la polis : la città parziali», la nazione, la comunità nel senso pieno della parola.

Come ci si potrebbe disinteressare di quelle cose che sono le più grandi e le più importanti, di quelle cose ove è maggiore dovere di carità, e dalle quali dipendono gli stessi beni donati da Dio, i beni domestici, i beni privati, e gli interessi della stessa religione? Ripetutamente papa Ratti, in evidente polemica con la teoria separatista liberale, ma non solo con quella, afferma che è dovere e insieme diritto dei cattolici occuparsi di politica, specie quando la politica tocca l'altare e la religione.

Nelin un celebre discorso alle FUCI, rispondendo a quanti avrebbero voluto la Chiesa meno impegnata sul terreno politico, papa Ratti affermava : Ci pare di vedere qua e là emergere idee ed scalping crypto, atteggiamenti e movenze che non sembrano fatte per tranquillizzarci. Dice, per esempio, qualcuno : «II Santo Padre non dovrebbe occuparsi di politica; dovrebbe lasciar fare a noi Non abbiamo bisogno di indicazioni Quando la politica si accosta all'altare, allora la religione e la Chiesa e il papa che le rappresenta sono non soltanto nel diritto, ma anche nel dovere di dare indicazioni e direttive, che valore azione cattolica cattoli- che hanno il diritto di chiedere e il dovere di seguire.

Noi non facciamo che della religione, ogni volta che si combatte per la libertà della Chiesa, per la santità della scuola, per la santificazione dei giorni consacrati a Dio.

Informazioni importanti