Bitcoin evita la tassa

Come comprare bitcoin

Ti stai facendo un sacco di domande su criptovalute e tasse e vuoi sapere come comportarti?

Come comprare bitcoin

Complimenti e soprattutto beato te! Il tuo conto corrente sta sorridendo a 32 denti direi. Scherzi a parte, le onde, in effetti, sono molto alte nel mare delle criptovalute.

bitcoin evita la tassa

E non sono mancati i santoni di turno che hanno profetizzato scenari di ogni tipo. I Bitcoin e le altre valute virtuali vanno dichiarati? La realtà è che siamo davanti ad un terreno inesplorato, non ci sono riferimenti storici e fare previsioni che risultino corrette è impresa ardua se non impossibile.

  • Criptovalute e tasse: tutto quello che devi sapere - Easytax Assistant
  • Come non pagare tasse su Bitcoin corso Angeloni - Filippo Angeloni
  • Non pagare imposte sul trading online: è possibile - Fiscomania
  • Rivedi il profitto bitcoin

A complicare ulteriormente le cose ci pensa la normativa di settore, che, a tutti gli effetti, non contempla le criptovalute. Una lacuna normativa che ha dato adito a molti dubbi e incertezze anche sul tema della tassazione, laddove regole molto puntuali, precise e specifiche sono previste per altri tipi di transazioni.

In questo breve articolo cercheremo di fare chiarezza, per quanto ci sia possibile, almeno sui punti fondamentali da cui partire.

bitcoin evita la tassa

Dunque, non esiste una normativa neppure fiscale che riguardi le criptovalute. Criptovalute e tasse: dissipiamo tutti i dubbi Alla prima domanda ti rispondo subito: nulla. Bitcoin, Ethereum e tutte le altre valute virtuali sono considerati, infatti, una valuta a tutti gli effetti. Per le altre due domande, invece, le risposte sono meno assolute e variano in base alla situazione nella quale ti trovi.

  1. Bitcoin impegno dei commercianti segnala
  2. Trading e Bitcoin Come avviene la tassazione del trading online in Italia?
  3. Bitcoin e tassazione: le disposizione delle Agenzie delle Entrate | Notizie Geopolitiche

Il punto di partenza, lo ribadisco, è che attualmente nessuna risposta potrebbe considerarsi assolutamente valida. Sicuramente delle norme verranno emanate in futuro, perché la materia è di grande rilievo. Cosa significa questo? Che manterrà comunque bitcoin evita la tassa certa importanza. Insomma, è normale che un trend di questo tipo generi grandissimo interesse, non ultimo quello da parte del fisco.

In altre parole: loro non pagano le tasse per te! Sarai tu che, eventualmente, dovrai pagarle.

Come vengono tassati i Bitcoin: dove si comprano e disciplina fiscale

Certo, si applicherà la commissione prevista dal tuo Exchange, ma la bella notizia è che non è prevista, su tale tipo di transazione, alcuna imposta. Questo risponde sempre in linea di massima alle due prime domande di cui sopra.

Visto che non esistono leggi specifiche sul tema né ci sono state delle pronunce irrevocabili da parte degli organi istituzionali, possiamo affermare che la risposta varia in base a tre circostanze diverse.

Sicuro perchè i sistemi di sicurezza informatica prevedono che a proteggere i conti online dei bitcoin siano dei codici alfanumerici lunghi fino a caratteri. Sono praticamente inviolabili. In Italia, in questi ultimi anni, sono nate aziende specializzate nella fornitura e gestione di questo genere di servizio e che hanno predisposto addirittura dei bancomat per riconvertire la cyber valuta in moneta corrente e viceversa. Il tutto senza una tesserina bancomat ma soltanto le credenziali per accedere al proprio portafoglio virtuale. La società Robocoin ha creato un bancomat di nuova generazione che offre la possibilità di acquistare, vendere o convertire moneta virtuale direttamente da una sorta di sportello con transazioni automatiche e istantanee.

Si applica, infatti, la normativa relativa alle rendite finanziarie per analogia casi simili. I tre casi sono i seguenti: Operi su Exchange senza leva e per importi limitati: non ti sembrerà vero, ma non sei tassato!

Quindi ti si applica la tassazione sulle rendite finanziarie. A quanto pare, non va applicata al caso delle criptovalute. Ora sai come si devono comportare le persone fisiche per quanto riguarda criptovalute e tasse.

Bitcoin e tassazione: le disposizione delle Agenzie delle Entrate

E le aziende? Bitcoin e company vengono considerati come valute estere. A prescindere dal tipo di criptovaluta che utilizzi. Detto in parole povere: dal punto di vista fiscale usare le criptovalute è come utilizzare euro o dollari, quindi non cambia niente.

bitcoin evita la tassa

Il risultato? Se con la tua impresa vendi e ricavi una plusvalenza devi pagare le tasse relative. Le plusvalenze vengono tassate e si pagano solo nel momento in cui vengono rilevate.

Come comprare bitcoin

Criptovalute e tasse: la dichiarazione dei redditi Abbiamo visto i possibili scenari. Come ti ho già accennato, bisogna bitcoin evita la tassa come funzionano gli Exchange, cioè i siti dove negozi le criptovalute, e i wallet, i portafogli virtuali. Il trucco sta tutto nel capire quando le criptovalute vengano conservate oltre i confini italiani. Riassumendo il tutto, possiamo dire che attualmente la disciplina fiscale sul tema criptovalute e tasse è meno stringente di quanto non sia di solito.

Per tutto il resto infatti se ci pensi viene intrapresa una vera e propria lotta contro gli evasori.

Lo squalo della bitcoin evita la tassa metafora, in fin dei conti, per il momento è più un simpatico delfino che si accontenta di qualche aringa che un terribile predatore dei mari. Vedremo quanto dura. E in base al plusvalore. Goditi finché puoi quindi le tue criptovalute! Per aiutarti con la tua gestione fiscale è nata EasyTax Assistant! La prima app italiana che ti aiuta a capire, gestire e risparmiare. Scaricala subito…è gratis!

Informazioni importanti