Bitcoin del lussemburgo

Il regolatore del Lussemburgo pubblica un avviso contro l'exchange Crypto Bull

L'azienda in questione si chiama Crypto Bull, e opera tramite il sito web crypto-bull.

bitcoin del lussemburgo

Pare che la compagnia abbia sede in Lussemburgo, ma non possiede i permessi necessari per offrire servizi basati su criptovalute nel Paese.

In particolare, l' avviso della CSSF recita: "La CSSF informa il pubblico che a questa entità non è stata concessa alcuna autorizzazione per fornire servizi di investimento, o qualsiasi altra tipologia di servizio finanziario, in Lussemburgo. Stando a quanto riportato sul sito web dell'azienda, Crypto Bull sarebbe una piattaforma "affidabile e orientata alla tecnologia" per il trading di criptovalute.

bitcoin del lussemburgo

Inoltre, nonostante bitcoin del lussemburgo sostenga di avere sede in Lussemburgo "2, Place de Paris, Luxembourg"stranamente i numeri di telefono presenti sul sito appartengono ad entità nel Regno Unito, in Spagna e in Russia. Il dominio è stato registrato nel febbraio dello scorso annoe pertanto Crypto Bull potrebbe già aver ingannato parecchi investitori.

bitcoin del lussemburgo

Alcune recensioni in rete sostengono infatti bitcoin del lussemburgo non si tratta di una reale piattaforma d'investimento, ma piuttosto di uno schema Ponzi; altre affermano che Crypto Bull sia già stata identificata come truffa dalle autorità di Italia e Spagna. Il Lussemburgo è favorevole alle crypto Il Lussemburgo è molto favorevole all'industria delle criptovalute: il Paese ospita infatti svariati exchange molto importanti, fra i quali anche Bitstamp.

🔓Crypto Droid App New Account Created - Step By Step Guide - First Live Trading Session😎

La CSSF, che si occupa anche di regolamentare le aziende crypto del Lussemburgo, aveva fornito una licenza a Bitstamp già nel lontano Il governo del Lussemburgo considera le criptovalute "asset immateriali", e pertanto non soggetti ad alcuna imposta fino a che non vengono scambiati per denaro tradizionale.

Nella loro missione di supportare lo sviluppo dell'ecosistema crypto locale, le autorità del Lussemburgo controllano attentamente il mercato alla ricerca di potenziali truffatori e schemi fraudolenti.

bitcoin del lussemburgo

A settembre dello scorso anno, la CSSF ha identificato un sito web clone che fingeva di essere BitPay al fine di rubare i dati privati degli utenti. Precedentemente l'organo di regolamentazione aveva lanciato un avviso contro Cryptominingoptionsignal, un'altra entità che operava nel Paese senza alcuna licenza.

  • Classificazione delle valute virtuali ai fini fiscali in Lussemburgo In sostanza, il documento di prassi afferma che le criptovalute non sono affatto considerate come una valuta a tutti gli effetti, ma piuttosto come una risorsa immateriale a fini fiscali.
  • Il regolatore del Lussemburgo pubblica un avviso contro l'exchange Crypto Bull
  • Il PM del Lussemburgo vuole che la nazione sia il 'pioniere digitale' della blockchain
  • Ameritrade crypto

Informazioni importanti